Audible

#LibertàDiAscolto

Una campagna integrata che ha avuto il coraggio di farsi sentire.

Audible,società di audioentertainment di Amazon, era in cerca di un nuovo posizionamento di brand, per emergere e differenziarsi dai competitor.

Ogni giorno ascoltiamo passivamente cose che non vorremmo
sentire affatto.

L’idea

E se, come esiste la libertà di parola, fossimo liberi di scegliere cosa ascoltare? Nasce così il posizionamento #LibertàDiAscolto: il diritto di ciascuno di noi a coltivare il proprio personale spazio di ascolto, dove approfondire, intrattenersi, viaggiare con la fantasia. E, soprattutto, non stare a sentire i luoghi comuni e i pregiudizi che fanno purtroppo parte del chiacchiericcio quotidiano. Un concept con cui il brand prende posizione rispetto al dilagare della disinformazione e dell’hate speech, invitandoci ad ascoltare con le nostre orecchie un mondo diverso, scegliendo tra gli oltre 60.000 podcast e audiolibri in catalogo.

La realizzazione

In soggettiva, seguiamo la giornata di una persona qualsiasi che – tra ufficio, bar, mezzi e in casa- si ritrova a sentire fake news, discorsi intolleranti e banalità varie provenire dalla bocca di passanti e conoscenti. Fino a quando, seguendo l’invito del voice over – È una vita che devi sentire di tutto, adesso scegli cosa ascoltare-, non metterà Audible alle orecchie. Una multi soggetto con cut a 30 e 15 secondi.

Cosa abbiamo messo on the line

Le frasi che stiamo a sentire ogni giorno, messe a confronto con i fatti e le opinioni delle migliori produzioni audio di Audible, declinate sul target giusto nel luogo e nel momento giusto. Con affissioni, contenuti social e ads dinamici. Cosa scegli di ascoltare?

Spot TV

Stampa

OOH

Display

Social

Dove siamo arrivati

  • +25% Awareness overall
  • +200% Traffico al sito